PI-STAR Digital Voice – PUNTATA N.2

PI-STAR Digital Voice For Amateur Radio – Installazione – Configurazione e Attivazione

PI-STAR Digital Voice – PUNTATA N.2 . In questo articolo del Pi-Star, seconda parte ( pima parte ), come avevo già anticipato, vedremo in dettaglio tutte le fasi di installazione e configurazione e con una puntuale documentazione fotografica dei vari passaggi. Iniziamo, subito dopo aver scaricato l’immagine del Pi-Star ( sito per il download dell’immagine aggiornata ) ed aver provveduto a metterla su di una MicroSD ( i software di riferimento per caricare l’mmagine sulla microSD sono, per Windows Win32DiskImager  LINK,  per Mac OS è ApplePi-Baker LINK). Una volta realizzata la microSD la inseriamo nel nostro Raspberry Pi versione 3, collegato alla nostra rete L.A.N., con la DVMEGA installata, aspettiamo circa un minuto che si avvii il sistema e poi avviamo, il nostro browser preferito (Firefox o Chrome) per collegarci alla Dashboard di Pi-Star digitango l’URL (non nella ricerca di Google) che segue:

Indirizzo web: http://pi-star.local/admin/

Nome Utente: pi-star
Password: raspberry

Al primo avvio verrà visualizzata la Dashboard con i Menu di Amministrazione, Configurazione ecc. Selezioniamo l’ultimo menu a destra (Configurazione) e nell’immagine successiva iniziamo la nostra configurazione e personalizzazione del Pi-Star.

Nella sezione Controllo Software, selezioniamo MMDVMHost e Simplex Node, premere il bottone “Applica i Cambiamenti” (Apply Changes) e proseguiamo con l’attivazione dei protocolli nella schermata successiva.Qui possiamo selezionare quali protocolli ci interessano attivare, DMR, D-Star ecc. Lasciare le impostazioni di default per gli altri parametri e premere il bottone “Applica i Cambiamenti” (Apply Changes).Questa è la schermata di Configurazione Generale dove andrà inserito il Node Callsign, il nostro nominativo di radioamatore, segue l’ID che ci è stato assegnato per il DMR (il mio 2228087) la Frequenza Radio con cui ci vogliamo collegare con i nostri apparati (D.Star, DMR, Fusion ecc.) Perchè una sola frequenza? Perchè se io ho tutti gli apparati accesi tutti sulla stessa frequenza e arriva un QSO in DMR, solo l’apparato in DMR decodifichera il segnale, gli altri apparati resteranno muti. Segue la Latitudine e Longitudine della nostra stazione radio, la città, la nazione e il nostro riferimento su QRZ.com, Tipo Nodo lasciare Privato, Sistema Time Zone “Europa-Roma, premere il bottone “Applica i Cambiamenti” (Apply Changes).

Configurare la sezione DMR con le informazioni relative se vogliamo usare BrainMeister o DMR +

Per il D-Star il settaggio è abbastanza semplice, Inserire il nostro nominativo ministeriale e scegliere su quale Reflector operare, premere il bottone “Applica i Cambiamenti” (Apply Changes)..Il Pi-Star può essere attivato per uso locale e privato, cioè solo noi possiamo vedere le informazioni in esso contenuto oppure scegliere quali servizi renderli pubblici visibili da altri e/o su rete internet, premere il bottone “Applica i Cambiamenti” (Apply Changes).

In questa sezione è possibile gestire la connessione Wireless WiFi del Pi-Star (Raspberry) e cambiare la password di accesso alla Dashboard del Pi-Star.

La Dashboard dopo le configurazioni.

Voce di Menu POWER: ci permette di riavviare sistema (Reboot) o Spegnere (Shutdown).

Voce di Menu UPDATE: ci permette di verificare se vi sono aggiornamenti con esecuzione automatica degli stessi.

Voce di Menu Backup/Restore: ci permette di Ripristinare (Restore) o Fare Copia (Backup) della configurazione di Pi-STAR.

Saluti e buone vacanze.

Antonio IU8CRI

Precedente Kenwood TH-D74E D-STAR Successivo BlueDV Windows ThumbDV AMBE 3000