Stazione WEBSDR su Raspberry Pi 3 di Antonio IU8CRI sui 20 metri

Stazione WEBSDR su Raspberry Pi 3 di Antonio IU8CRI

Dall’aprile 2018, il browser Chrome è riluttante a riprodurre l’audio sui siti WebSDR. Se utilizzi Chrome e non hai audio sui siti WebSDR, una soluzione alternativa è di disattivare la nuova norma di autoplay di Chrome, digitando chrome: // flags / # policy-autoplay nella barra di navigazione e modificando questa impostazione da Predefinito a Nessun gesto è richiesto all’utente. (Per rendere attive le modifiche è richiesto il riavvio del browser).

websdr.org

Stazione WEBSDR su Raspberry Pi 3 di Antonio IU8CRI sui 20 metri. Inizio l’articolo, con un pubblico ringraziamento, a Pieter-Tjerk de Boer, che mi ha concesso l’uso del suo software WebSDR, per poter realizzare la mia stazione ricevente su piattaforma WebSDR e presente nel sito web ufficiale http://www.websdr.org . Il software WebSDR, gira esclusivamente su Linux, in versione 32 e 64 bit su hardware Intel e AMD64 e su hardware Raspberry Pi con eseguibile a 32 bit Linux, compilato per processore ARM.

Raspberry Pi 3 con overclock a 1200 MHz
RTL-SDR Blog V3 R820T2 RTL2832U 1PPM TCXO SMA

Così inizia la sperimentazione su WebSDR con la creazione della prima Stazione Ricevente sui 20 metri, utilizzando un Raspberry Pi 3 con overclock a 1200 MHz, da avere prestazioni più performanti e con Dongle RTL-SDR modello RTL-SDR Blog V3 R820T2 RTL2832U 1PPM TCXO SMA che in questa configurazione, funziona in modalità a “Campionamento Diretto”, cioè senza la necessità di un converter, per operare nella banda HF. Come antenna, ho usato la mia canna da pesca di 9 metri con ricezione sui 20 metri. La mia prima stazione WebSDR che opera nella banda dei 20 metri è raggiungibile al seguente link diretto:

This is a WebSDR receiver, located in GROTTAMINARDA (AV) ITALY. It is operated by Antonio IU8CRI.

L’intenzione è di implementare tante altre bande HF su piattaforma WebSDR, come i 40 metri, gli 80 metri ed anche la ricezione di satelliti Polari NOOA sui 137 MHz in FM.

Buon ascolto da Antonio IU8CRI.

Il prossimo articolo “COME COSTRUIRE UNA STAZIONE RICEVENTE WEBSDR SU RASPBERRY PI3” parlerà in dettaglio di cosa è stato necessario, l’hardware, il software, l’installazione su Raspbian 9 delle librerie, i driver particolari per l’RTL-SDR V.3, per far girare il software WebSDR di Pieter-Tjerk de Boer, che ringrazio ancora. Non è stato facile!

Precedente Ricezione 80 m con KiwiSDR di Antonio IU8CRI - Modalità Propagazione Successivo 1° CAPITOLO - COME COSTRUIRE UNA STAZIONE RICEVENTE WEBSDR SU RASPBERRY PI3

Lascia un commento

*