VOACAP – DXer HF Propagation Planner

VOACAP

Voice of America Coverage Analysis Program

VOACAP Propagation Planner – Aggiornato

(Traduzione e commenti tecnici a cura di IU8CRI)

 AGGIORNAMENTO: le valutazioni MUFday sono in vigore per tutte le tabelle di predizione della propagazione HF, con conseguenti previsioni ancora migliori sulle frequenze di Above-the-MUF. Leggi di più!

VOACAP Propagation Planner è uno strumento di pianificazione completo per concorrenti e DXer di HF. Finora, l’unico problema è stato che devi essere davvero un appassionato appassionato di eseguire tutto il software necessario per massimizzare i tuoi sforzi sia nei concorsi che nelle DXpedition. Ora le cose sono cambiate: una nuova versione più user-friendly – 2.0 beta – è finalmente disponibile! La preparazione e la pianificazione di qualsiasi competizione mondiale o spedizione DX (o la caccia a un DX) richiedono un’analisi approfondita delle previsioni di propagazione. Le previsioni di propagazione ti aiutano, per così dire, a capire bene il campo di gioco, cioè dove giocare e quando. Le previsioni ti dicono quando e su quali bande le migliori aperture sono nella direzione data ad una forza di segnale adatta, così che i tassi di QSO possano essere mantenuti al loro meglio; a che ora è bene usare quelle preziose aperture sul lungo percorso e quando concentrarsi sul lavoro in quelle aree difficili da raggiungere mentre la band si apre altrove nello stesso momento.

La nuova versione online ora esegue tutto il sollevamento pesante e il numero di crunch sul server VOACAP e visualizza i risultati in due modi: da zone CQ o ITU (percorso corto o percorso lungo) e da tabelle zona specifiche della banda (corte -percorso o lungo percorso, come desideri). Sappiate che ci sono un certo numero di grafici da analizzare, ma sono fiducioso che tutti i vostri sforzi saranno ampiamente ripagati. Le tabelle possono essere facilmente copiate nel software di elaborazione testi se si desidera renderle più adatte sulla carta. Consiglio vivamente di utilizzare il browser Google Chrome per sfogliare le pagine poiché ho scoperto che alcuni dei browser tradizionali su alcune piattaforme hanno difficoltà a stampare (e persino a copiare) celle di tabella con un colore di sfondo.

Tutto si riduce a fare un uso ottimale delle aperture – trovandosi nel posto giusto al momento giusto. Quindi, migliori sono le previsioni, la base migliore per la pianificazione operativa. Tuttavia, dobbiamo ricordare che le previsioni sono solo questo: previsioni, non scienza esatta. E, a causa della natura di VOACAP, è necessario visualizzare aperture di banda bassa con l’aiuto di software di mappe in grigio come DX Atlas di Alex VE3NEA o GeoClock di Joe Ahlgren. Le previsioni VOACAP non sono così accurate lì.

Ecco alcuni screenshot del servizio aggiornato:

1. VOACAP Propagation Planner, www.voacap.com/planner.html

La home page di VOACAP Propagation Planner. Tieni presente che puoi inserire il tuo Maidenhead Grid Locator nel campo Nome (“TX”) e premere il pulsante “Loc calc”. Il programma calcolerà rispettivamente i valori di latitudine e longitudine.

2. I grafici di previsione di propagazione

I risultati possono essere visualizzati zona per zona dal sito TX fornito dall’utente. I colori indicano la probabilità di effettuare un QSO tra il TX e la Zona in questione.

 
Un esempio ritagliato di previsioni specifiche per zona.
 Gli elementi della riga superiore sono i seguenti (da sinistra): numero zona CQ / ITU, percorso da TX a zona, percorso breve (SP) o percorso lungo (LP), mese e anno, seguito dalla distanza (chilometri & miglia) del circuito e il rilevamento (in gradi) da TX a RX.

Sotto ciascun grafico, i tempi di alba e tramonto per le località TX e RX sono stati calcolati e presentati visivamente come barre orizzontali. Il colore argento denota la notte e il giorno bianco. I tempi esatti di alba (SR) e tramonto (SS) (in UTC) verranno visualizzati mentre si posiziona il mouse sopra i testi delle etichette TX e RX sulla colonna sinistra. Qui, in questo esempio, il TX sta “godendosi” la notte polare, in modo che il sole non si alzi affatto. La data utilizzata nei calcoli è sempre il 15 ° giorno del mese specificato.

 Tutti i grafici sono interattivi: se passi il mouse sopra le celle della tabella, vedrai un testo a comparsa, che indica la probabilità (VOACAP REL) in percentuale, e il (VOACAP’s S DBW) valori di potenza del segnale in dBW. Ad esempio, il valore di potenza del segnale di -164 può essere considerato al limite del rumore in posizioni remote mentre -93 corrisponde a S9 sul misuratore S. Maggiori informazioni sulla conversione dei valori di potenza del segnale (S DBW) in valori S-meter qui: http://www.voacap.com/s-meter.html .
La colonna sul lato sinistro mostra il numero della zona e la posizione all’interno della zona. Molte zone sono geograficamente ampie quindi, in molti casi, è stata scelta una serie di luoghi da quella zona per dare un quadro corretto delle possibilità di propagazione.

Tutti i colori, tranne il grigio, indicano le probabilità di fabbricazione del QSO. Bianco significa 0%, bluastro 10%, verdastro 30-40%, giallastro 50-60%, giallo-arancio 70-80% e arancione-rossastro 90% e rosso puro 100%. Il colore del grigio non indica alcun valore di probabilità. Invece, mostra che, sebbene VOACAP non preveda alcuna probabilità per quell’ora specifica, è stata prevista una certa potenza del segnale che potrebbe tradursi in condizioni lavorabili. Quindi, in un certo senso, il grigio indica “un’area grigia” dove i QSO possono essere possibili. In genere, queste aree grigie si possono trovare principalmente nei grafici delle previsioni a banda bassa.

Le previsioni di propagazione utilizzano una combinazione di colori dal bianco al rosso.

Tutti i grafici delle previsioni iniziano alle 01 ore UTC. Potresti chiedere, “Perché non iniziare alle 00 UTC?”. Bene, è una questione di gusti. Tutte le previsioni VOACAP coprono 60 minuti ma non necessariamente come pensi. Una previsione per 01 UTC non si estende dall’01: 00 alle 02:00 ma, in realtà, dalle 00:30 all’01: 30 UTC! Così, ho deciso, ispirato dai creatori originali di VOACAP, di iniziare alle 01 UTC e terminare alle 24 UTC. Seguendo la stessa logica, 24 UTC indica un intervallo di tempo compreso tra 23:30 e 00:30 UTC.

 © 2010-2018 Jari Perkiömäki (OH6BG), James Watson (HZ1JW) e Juho Juopperi (OH8GLV).
Previsione di propagazione (Roma TX Site Settings) 40 metri mese di marzo 2018
Previsione di propagazione (Roma TX Site Settings) 80 metri mese di marzo 2018
Precedente Usare la Duplicazione schermo su Fire TV Stick Basic Edition Successivo Tastiera Virtuale su Raspberry con e senza LCD da 3.5"