Raspberry Pi IP fisso in rete L.A.N.

Raspberry Pi  IP fisso in rete L.A.N.

Come assegnare al Raspberry Pi  IP fisso in rete L.A.N. collegato alla nostra rete locale, via Wi-Fi o via cavo UTP RJ45 direttamente al nostro Router Internet. I motivi sono tanti, ad esempio il mio Raspberry Pi 3, su cui ho installato il server XLX Reflector (XLX066) attivo H24, ha la necessità progettuale, di avere un IP in rete L.A.N. locale, fisso (es. 192.168.1.125) e non deve mai cambiare anche quando viene spento e riacceso il Rapberry Pi. Perchè vi è questa necessità di un IP fisso? Perchè i Router hanno attivo il DHCP, che è un servizio di assegnazione automatica di IP (locale o IP Privati, perchè non sono visibili su rete Internet) ai collegamenti che si effettuano, sia via Wi-Fi che direttamente, alle porte L.A.N. del Router.

Passiamo adesso alla configurazione, premesso che il range dell’IP locale, Privato, va da 192.168.1.1 a 192.168.1.254, con il Subnet mask 255.255.255.0 e con Gateway uguale a 192.168.1.1 (di solito è lo stesso IP assegnato al Router) e DNS Primario, che può essere uguale al valore di Gateway (192.168.1.1). Se ci vogliamo sottrarre alle restrizioni che alcuni Provider di connessione Internet, attivano, relativamente ai Download di Files Torrent, Streaming TV (IPTV) e altri servizio di File Sharing (Emule), possiamo utilizzare un DNS che non faccia riferimento alla rete del Provider, quindi possiamo usare come DNS Primario (o preferito) 8.8.8.8 e DNS Secondario (o alternativo) 8.8.4.4 , segue un esempio di configurazione della scheda di rete L.A.N. di un PC.

Certo il discorso dell’IP Fisso in Rete Locale vale anche per un PC, in questo caso con Windows installato.

Per la configurazione dell’IP Fisso nel Raspberry Pi, andiamo con il cursore del mouse sull’icona di Rete in alto a destra del Desktop e premiamo il bottone destro del mouse, comparira il menu che ci permette di inserire i dati.

Questa è la finestra per la configurazione dopo aver inserito i dati, premere il bottone “Applica” e i dati verranno salvati anche per il prossimo riavvio del Raspberry Pi.

73 da Antonio IU8CRI

 

Precedente Raspberry Pi IL PULSANTE Successivo Raspberry Pi VIDEOSORVEGLIANZA