Raspberry Pi CONTROLLO 16 RELE 10A con Android

16 RELE’

L’articolo di oggi, riguarda, l’ampliamento del precedente progetto a 8 Relè, con un Raspberry Pi CONTROLLO 16 RELE 10A, che controlla direttamente tramite software, 16 Relè optoisolati dal Raspberry Pi, in grado di reggere una corrente di 250 Volts – 10 Ampere e che noi da remoto possiamo controllare a piacimento, acceso spento il relè n.1 e cosi via. I materiali occorenti sono un Raspberry Pi, N.2  tinxi® 8 canali Relè Modulo 5V DC 230V per Arduino Raspberry Pi, un pò di cavi di collegamento tra il Raspberry Pi, una microSD dove abbiamo installato un’immagine LITE, LINK (non grafica) o un’immagine FULL, LINK ( Completa Grafica)   del software Pirelay per il controllo accensione e spegnimento dei 16 Relè, (ma possono diventare molti, più di 100), tramite l’applicazione per Android Pirelay, gratuita LINK

Bisogna collegare a questo punto i DUE moduli da 8 Relè ciascuno (8+8=16) al GPIO del Raspberry Pi, segue lo schema della configurazione. Per i primi 8 relè utilizzeremo dal  WiringPi0 a WiringPi7.  Per il secondo gruppo di 8 relè utilizzeremo dal  WiringPi8 a WiringPi15 seguendo lo schema.

COLLEGAMENTI PRIMO  Modulo 8 Relè – GPIO Raspberry Pi

  • IN 1 con WiringPi0
  • IN 2 con WiringPi1
  • IN 3 con WiringPi2
  • IN 4 con WiringPi3
  • IN 5 con WiringPi4
  • IN 6 con WiringPi5
  • IN 7 con WiringPi6
  • IN 8 con WiringPi7
  • +VCC con il Pin +5V Raspberry Pi (pin 2)
  • -VCC con il Pin -(Ground del Raspberry Pi (pin 6)

COLLEGAMENTI SECONDO Modulo 8 Relè – GPIO Raspberry Pi

  • IN 1 con WiringPi8
  • IN 2 con WiringPi9
  • IN 3 con WiringPi10
  • IN 4 con WiringPi11
  • IN 5 con WiringPi12
  • IN 6 con WiringPi13
  • IN 7 con WiringPi14
  • IN 8 con WiringPi15
  • +VCC con il Pin +5V Raspberry Pi (pin 4)
  • -VCC con il Pin -(Ground del Raspberry Pi (pin 20)

Lasciare il ponticello che si vede nella foto successiva, in basso a destra e i due fili, rosso e nero che si vedono agli estrimi del connettore dei rele vanno collegati direttamente al Raspberry Pi. Per il primo gruppo di 8 relè al  +VCC con il Pin +5V Raspberry Pi (pin 2 ) e  -VCC con il Pin -(Ground del Raspberry Pi (pin 6)) – Per il secondo gruppo di 8 relè al  +VCC con il Pin +5V Raspberry Pi (pin 4 ) e  -VCC con il Pin -(Ground del Raspberry Pi (pin 20)) –

Completati tutti i collegamenti, verificare di avere un’alimentazione del Raspberry Pi di 5V con almeno 2,5A di corrente e con cavo microUSB di qualità, in quanto verrà alimentato dal Raspberry Pi, anche i due Moduli 8 Relè, che con tutti i 16 relè accesi, assorbe circa 1000 mA ( 1 Ampere) che si sommano all’assorbimento del Raspberry Pi.

Una volta preparata l’immagine di Pirelay su microSD (vi è un mio articolo che vi spiega come fare LINK ), inserirla nel Raspberry Pi e avviare. Io ho preferito l’immagine FULL (Completa e Grafica) perchè mi ha permesso, lavorando con il monitor HDMI collegato, di verificare l’IP assegnato al Raspberry Pi (per modificarlo o configurare in IP Fisso LINK ) e poter attivare facilmente, ad esempio il servizio VNC o SSH.

E’ necessario conoscere l’IP assegnato al Raspberry Pi dalla rete L.A.N. perchè ci servirà per inserirlo nei parametri dell’App Android Pirelay, LINK  per attivare il controllo dei Relè collegati al Raspberry Pi.

Abilitare nell’App Android Pirelay la gestione per 16 RELE’ 

Bisogna aggiungere nell’App i riferimenti dei Pin (WiringPi) a cui il Bottone si deve collegare. Di solito l’App è configurata fino al bottone 8 che corrisponde al WiringPi 7 del Raspberry (configurazione vedi foto GPIO) il bottone 9 avrà il WiringPi 8, il bottone 10 avrà il WiringPi 9 e così via fino al bottone 16. Sequenza di immagini relative alla configurazione del WiringPi, associato al Bottone nell’App Android.

Questo è il video di collaudo della realizzazione, Raspberry Pi CONTROLLO 16 RELE’ 10A con Telefonino Android presente sul mio canale YouTube IU8CRI.

Le applicazioni per questa realizzazione sono tantissime, per noi radioamatori, possiamo pensare di controllare da remoto l’accensione e lo spegnimento di un ricetrasmettitore, attivare un rotore ecc.

Buon divertimento con questo sistema di controllo e automazione.

73 da Antonio IU8CRI.

Precedente Raspberry Pi NAS (Network Attached Storage) Personal Cloud Successivo Raspberry Pi Frequenza di Clock CPU ARM