Firmware 3.14 DVMEGA e BlueStack – Aggiornamento

Firmware 3.14 DVMEGA e BlueStack  Aggiornamento. Con riferimento al mio articolo “BlueDV versione Linux su Raspberry PI3” pubblicato di recente il funzionamento della nuova versione del software BlueDV, per intenderci, quello con un’unica frequenza di lavoro (TX/RX) per tutti e tre i protocolli (D-STAR, DMR e Fusion), il firmware della DVMEGA doveva necessariamente essere aggiornato alla versione 3.14.

Avendo utilizzato la DVMEGA accoppiata al BlueStack, per l’operazione di aggiornamento del Firmware della DVMEGA è bastato installare il ponticello sulla DVMEGA, cosi come indicato dal produttore e tramite il X-Loader fornito dallo stesso, collegare il tutto tramite porta USB al PC e caricare il nuovo Firmware Versione 3.14, seguono i passaggi necessari da fare:

PASSAGGIO N.1

Le versioni della DVMEGA sono due, la versione UHF e la versione dual-band (VHF e UHF) e hanno una diversa posizione del poticello da installare:

Ponticello per la versione DVMEGA UHF:

Ponticello per la versione DVMEGA (VHF e UHF)

PASSAGGIO N.2

Una volta installato il ponticello sulla DVMEGA e rimontata sul BlueStack, premere l’interruttore di colore rosso, come si può notare nella figura di sopra, lo collegiamo tramite la porta USB al PC con Windows installato, preleviamo dal sito della DVMEGA nella sezione Download sia l’ X-Loader che il nuovo Firmware per la DVMEGA e procediamo avviando l’X-Loader e caricando il nuovo firmware v. 3.14, vedi la firgura esplicativa che segue:

A questo punto basta premere il bottone Upload dell’X-Loader e l’aggiornamento in pochi secondi verrà eseguito. L’accoppiata DVMEGA/BlueStack, è pronta per essere utilizzata con il nuovo software BlueDV sia in ambiente Windows che in ambiente Linux. ( per l’articolo con il nuovo software, leggi a questo link:  “BlueDV versione Linux su Raspberry PI3” )

Nota di IU8CRI:

Trattandosi di una procedura che richiede un minimo di esperienza nel campo elettronico, si sconsiglia a chi non ha dimestichezza in tal senso. Quindi viene declinata ogni responsabilità. Questa procedura è stata eseguita su sistema operativo Windows, gli eventuali danni non saranno imputabili all’autore del presente articolo.

73 da Antonio IU8CRI.

Precedente Creare un codeplug personalizzato per MD380 V 1.0 Successivo Procedura installazione eseguibile per la DV4mini su Raspberry PI3