” FASE 1 ” NAS openmediavault su RASPBERRY Pi 3 B (+) Plus a 1,4 GHz

ATTENZIONE PER L’ ACCESSO IN PLEX SI POSSONO USARE LE CREDENZIALI DI GOOGLE O DI FACEBOOK

” FASE 1 ” NAS openmediavault su RASPBERRY Pi 3 B (+) Plus a 1,4 GHz

CREAZIONE SCHEDA microSD di OpenMediaVault 4 per Raspberry Pi 2B, 3B and 3B+

In questa prima fase della realizzazione del NAS Openmediafault andremo a scaricare l’immagine per OpenMediaVault 4 for Raspberry Pi 2B, 3B and 3B+ da questo LINK  e provvedere successivamente a trasferire l’immagine su scheda microSD utilizzando la solita procedurà che dopo aver decompressa l’immagine scaricata, sarà trasferita su microSD con il software di riferimento, per Windows Win32DiskImager  LINKe per Mac OS è ApplePi-Baker LINK .

Adesso inseriremo la microSD così preparata nel nostro Raspberry Pi e dopo averlo collegato ad una rete LAN tramite cavo per dargli la connessione ad internet, accendiamo il Raspberry Pi, minimo con un alimentatore da 3 Ampere, per alimentare anche un HDD collegato sulle porte USB del Raspberry.

Io consiglio di introdurre, anche, nell’ultima riga del config.txt,  presente nella partizione di boot della microSD la seguente linea di  comando max_usb_current=1 che aumenterà la corrente massima fino ad 1 ampere sulle porte USB del Raspberry (mio articolo di riferimento LINK ), dove io ho collegato al mio NAS Openmediafault, un Hard Disk da 1 Tera (1.000 Gb) da 2,5″ su porta USB con cavo ad Y su due porte USB per avere una doppia corrente dalle due porte. Potremo usare anche un’interfaccia SATA-USB autoalimentata in modo tale da poter collegare anche un HDD da 5″1/2.

Per chi possiede un Raspberry Pi 3 B+ può portare la frequenza di Clock del processore fino al massimo di 1,4 GHZ con il seguente comando da modificare, nel config.txt della partizione Boot della microSD, ecco:


#uncomment to overclock the arm. 700 MHz is the default.
#arm_freq=900 ( da così alla linea che segue)

arm_freq=1400


Per accedere al NAS avremo due strade:

da console/ssh:

– username = root

– password = openmediavault

oppure da web interface: digitando l’lP assegnato al Raspberry Pi dalla rete LAN 

– username = admin

– password = openmediavault

Nel prossimo articolo FASE 2 vedremo come una volta collegato un Hard Disk al NAS cosa dovremo fare per renderlo disponibile e condividerlo tra i vari servizi e plugin presenti nel NAS Openmediafault.

Saluti e Auguri di Buon fine Anno 2018 da Antonio IU8CRI.

Articoli correlati:

“ANTEPRIMA” NAS openmediavault su RASPBERRY Pi 3 B (+) Plus a 1,4 GHz

 

” FASE 2 ” NAS openmediavault su RASPBERRY Pi 3 B (+) Plus a 1,4 GHz

 

PLEX ” FASE 3 ” NAS openmediavault su RASPBERRY Pi 3 B (+) Plus a 1,4 GHz

 

LA LIBRERIA PLEX ” FASE 4 ” NAS openmediavault su RASPBERRY Pi 3 B (+) Plus a 1,4 GHz

 

NUOVO Raspberry Pi 3 B+ a 1,4 GHz – Wi-Fi a 2,4 e 5 GHZ

Raspberry Pi Max Corrente dalle Porte USB

 

 

 

 

 

 

 

 

Precedente "ANTEPRIMA" NAS openmediavault su RASPBERRY Pi 3 B (+) Plus a 1,4 GHz Successivo ” FASE 2 ” NAS openmediavault su RASPBERRY Pi 3 B (+) Plus a 1,4 GHz